Viareggio Cup: la Fiorentina s’illude, il Krasnodar rimonta

La Fiorentina debutta con un pareggio nell’edizione numero 71 della Viareggio Cup, non andando oltre il 2-2 con i russi del Krasnodar al campo sportivo di Altopascio.

Al primo affondo la Fiorentina colpisce (8′). Punizione di Montiel da sinistra, spiovente che attraversa tutta l’area e viene raccolto da Antzoulas dalla parte opposta che crossa in area: un difensore avversario svirgola il pallone mandando fuori tempo Vlahovic, ma non Niccolò Pierozzi che insacca in corsa. La squadra di Bigica crea i presupposti per il raddoppio con Vlahovic e Koffi, riuscendoci alla mezz’ora grazie a Gorgos sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Primo gol italiano per il centrocampista svedese.

Nella ripresa il Krasnodar aumenta i giri del motore e, dopo due grandi interventi di Brancolini su Kutovoi, prima accorcia le distanze con Litvinov (60′) e poi ristabilisce la parità con Tekuchev (67′), La Fiorentina sfiora il nuovo vantaggio con Niccolò Pierozzi, Vlahovic e Simonti. Nel finale russi che vanno vicini al sorpasso di nuovo con Kutovoi: super parata di Brancolini.

Nell’altra gara del girone vittoria del Perugia per 2-1 sul Westchester United: vantaggio statunitense di Dawson, rimonta umbra con Cavaliere su rigore e Settimi. Fiorentina che tornerà in campo proprio contro i biancorossi giovedì a La Spezia.

La formazione viola scesa in campo: Brancolini; Ferrarini, Antzoulas, Gillekens, Pierozzi N. (89′ Longo); Beloko, Gorgos (71′ Simonti), Hanuljak (89′ Lakti); Montiel (71′ Simic), Vlahovic (80′ Bocchio), Koffi. A disp.: Ansaldi, Chiorra, Ponsi, Meli, Gelli, Dutu, Nannelli, Kukovec, Fiorini, Pierozzi E., Cipolletti, Maganjic.


LEGGI ANCHE

2 pensieri riguardo “Viareggio Cup: la Fiorentina s’illude, il Krasnodar rimonta

  • 13 Marzo 2019 in 10:55
    Permalink

    Andata bene, se durava altri 5 minuti si perdeva. Desolante la mancanza assoluta di gioco. Queste partite tutti buttati a caso in avanti non si possono vedere, anche il Krasnodar, via un centrocampista, dentro un attaccante e giù lanci lunghi.

    Risposta
  • 12 Marzo 2019 in 21:53
    Permalink

    Tanto si passa comunque il girone è uno dei più abbordabili.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.