Primavera Viareggio Cup

VIDEO – Viareggio Cup, Mlakar piega l’Atalanta: Primavera ai quarti di finale

primavera atalanta fiorentina viareggio cup

La Primavera prosegue la propria avventura alla Viareggio Cup. La squadra viola si è imposta per 1-0 sull’Atalanta negli ottavi di finale, giocati al centro sportivo Ferdeghini di La Spezia. A livello di formazione il tecnico Guidi cambia ancora: tra i pali esordio assoluto per Satalino, in difesa ci sono Mosti e Boccardi al posto di Sanna e Baroni, a centrocampo Diakhatè per Bitunjac, mentre nel tridente torna Castrovilli con Choe in panchina.

Buon avvio della Fiorentina, che sfiora la rete due volte nei primi minuti. Diakhatè manda alto da buona posizione su cross di Mosti. Poi Valencic sfiora la traversa con un tiro dalla distanza. A metà frazione Trovato con un grande giocata smarca Valencic davanti a Mazzini, Akammadu s’intromette nell’azione ‘rubando’ il tiro al compagno e il portiere nerazzurro riesce a respingere. Fiorentina padrona del gioco, Atalanta che contiene e prova a colpire in ripartenza. Da una di queste arriva, intorno alla mezz’ora di gioco, il primo tiro dell’incontro con Asmah: blocca Satalino. Poco dopo la partita si accende. Due chance potenziali per gli orobici con Kresic, chiuso al momento del tiro. Dall’altra parte Castrovilli scarica un gran destro da fuori area, trovando la respinta prodigiosa di Mazzini.

Nella ripresa subito viola vicini al gol con Akammadu, che impatta di testa sugli sviluppi di un corner: miracolo di Mazzini che respinge. Poco dopo il quarto d’ora di gioco si rinnova l’antica regola del calcio: gol sbagliato, gol subìto. Tulissi riceve palla in campo aperto e tutto solo manda incredibilmente fuori davanti a Satalino. Ripartenza viola e Castrovilli dal fondo serve un assist delizioso per il neoentrato Mlakar che da pochi passi insacca. La girandola di sostituzioni, soprattutto in casa orobica, spezza il ritmo della gara e la Fiorentina riesce ad amministrare il minimo vantaggio fino al fischio finale. Adesso per i viola ai quarti di finale c’è l’Inter, che ha battuto con un sonoro 5-0 i congolesi dell’Ujana.

ATALANTA: Mazzini, Zambataro, Asmah (9′ st Mora), Ranieri, Marchetti, Kresic, Tulissi (33′ st Napol), La Vigna (33′ st Di Rocco), Mazzocchi, Castellano (9′ st Gasperoni), Lunetta (23′ st Tomas). A disp.: Turrin, Gatti, Migliorelli, Ghidini, Demba, Sala, Bolis, Giussani. All.: Valter Bonacina
FIORENTINA: Satalino, Ranieri, Gigli, Mosti, Diakhatè, Bangu (43′ st Diallo), Akammadu (17′ st Mlakar), Valencic, Boccardi, Trovato (34′ st Bitunjac), Castrovilli. A disp.: Cerofolini, Sanna, Maistro, Choe Song, Masiero, Baroni, Makarov, Benedetti, Caso, Tacconi, Degl’Innocenti. All.: Federico Guidi
Arbitro: Andrea Zingarelli di Siena
Reti: 18′ st Mlakar (F)
Note: ammoniti Boccardi, Kresic, Asmah; recuperi 1′ pt.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.