“Vignola”, Primavera avanti ai rigori: rimonta dalla panchina e mira infallibile, Bologna ko

La Fiorentina Primavera ha vinto per 6-5 dopo i calci di rigore contro il Bologna nei quarti di finale della cinquantesima edizione del Torneo Città di Vignola, in corso di svolgimento nell’omonima città in provincia di Modena.

Primi venti minuti discreti della Fiorentina, ma senza occasioni. Poi viene fuori il Bologna, vicino al vantaggio con Krastev e Mazza. Il gol dei felsinei arriva poco prima della mezz’ora con Rabbi (25′), che, appena entrato in campo, fulmina Brancolini dall’interno dell’area di rigore.

Nella ripresa emiliani che raddoppiano in apertura con il colpo di testa di Krastev (57′). E da qui parte la riscossa gigliata. Prima la traversa di Nannelli, poi Simic accorcia le distanze (68′), quindi Servillo ristabilisce la parità con un bel rasoterra (71′).

Si va ai calci di rigore: la Fiorentina segna con Servillo, Fiorini, Antzoulas e Gillekens, il Bologna ne sbaglia due (pali di Santoro e Corbo) e va a casa. Viola che volano in semifinale: lunedì 13 sfideranno il Sassuolo, che ha avuto la meglio per 2-1 sulla Cremonese.

La formazione viola scesa in campo (4-3-3): Brancolini; Pierozzi E. (39′ st Bigica), Antzoulas, Gillekens, Simonti; Beloko, Gorgos (8′ st Simic), Lakti (20′ st Fiorini); Hanuljak, Longo (1′ st Kukovec), Nannelli (20′ st Servillo). A disp.: Chiorra, Dutu, Ponsi, Gelli, Toure, Pierozzi N., Spalluto.


LEGGI ANCHE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.