Viola in prestito: Bernardeschi al quadrato, Rosa Gastaldo crac

Acosty provvidenziale, Bacci sfortunato, Bittante e Babacar stabili.

SERIE A
Cristiano PICCINI (Livorno): lascia il campo a Belfodil dopo un’ora nel match perso 1-0 contro il Genoa. Si propone con costanza in attacco, lasciando però grandi spazi all’accoppiata De Ceglie-Antonelli, quest’ultimo in grande giornata e autore del gol decisivo. Rivedibile. Voto 5,5
Matias VECINO (Cagliari): titolare nella sconfitta a Marassi contro la Sampdoria, non impressiona e non incide nel centrocampo rossoblu. Lascia il campo a Ibrahimi a partita ormai conclusa. Voto 5,5
Federico Bernardeschi festeggia la doppietta contro il Pescara.
SERIE B
Maxwell ACOSTY (Carpi): subentra al 68′ di Carpi-Spezia, con i liguri avanti di un gol. Il tecnico degli emiliani Vecchi lo schiera nel suo ruolo naturale, cioè ala destra, e azzecca la sostituzione. Il ghanese, infatti, semina il panico nell’area spezzina e, a due minuti dal novantesimo, viene travolto in area da Magnusson, conquistando il calcio di rigore che consente al Carpi di portare a casa un pareggio d’oro. Voto 6,5
Nii Nortey ASHONG (Spezia): non figura tra i convocati per il match con il Carpi.
Khouma BABACAR (Modena): un paio di conclusioni e costante movimento nella vittoria esterna contro il Cittadella. Voto 6
Federico BERNARDESCHI (Crotone): due gol da rapinatore d’area di rigore, alla Inzaghi, nel 3-0 dei calabresi sul Pescara. Prima sfrutta un disimpegno sciagurato del pescarese Zuparic per realizzare con un tocco sotto misura, poi finalizza una bella azione corale (guarda la sintesi del match con i suoi due gol). Seconda doppietta stagionale, che porta a sette il bottino di reti in campionato: numeri molto positivi. Voto 7
Luca BITTANTE (Avellino): esterno sinistro nel centrocampo a cinque di Rastelli, nel pareggio esterno contro la Ternana offre la solita prestazione attenta in fase difensiva e timida in fase di spinta. Come riportato da TuttoB.com, la Fiorentina ha deciso di riscattare il suo cartellinoVoto 6
Michele CAMPORESE (Cesena): non scende in campo in Lanciano-Cesena 1-1.
Amidu SALIFU (Modena): in ripresa dopo un periodo di appannamento, si piazza in mezzo al campo a fare filtro, recuperando molti palloni. Voto 6
LEGA PRO – PRIMA DIVISIONE
Daniel AGYEI (Benevento): i giallorossi vincono 3-0 a tavolino contro la Nocerina, esclusa dal campionato.
Federico CARRARO (Pavia): ormai schierato sempre da mezzala sinistra nel centrocampo a tre, resta in campo per tutta la partita nel pareggio 1-1 tra il suo Pavia e la Carrarese. Prestazione in media con le precedenti. Voto 6
Paolo ROZZIO (Pisa): non convocato per Pontedera-Pisa, derby che finisce 2-2.
LEGA PRO – SECONDA DIVISIONE
Alessandro BACCI (Tuttocuoio): i neroverdi perdono 1-0 in casa con la Vigor Lamezia, ma il gol decisivo di Zampaglione è al limite tra l’incredibile e l’assurdo. Vedere per credere. Il portiere, incolpevole nell’azione del gol subìto, si oppone in un paio di circostanze, portando a casa una giusta sufficienza. Voto 6
Diego CENCIARELLI (Teramo): gli abruzzesi cadono malamente 3-0 a Ischia e perdono la testa della classifica. Brutta prova del centrocampista. Voto 5
Michele FOSSATI (Gavorrano): non figura tra i convocati per Gavorrano-Aprilia 2-1.
CAMPIONATO PRIMAVERA
Alberto ROSA GASTALDO (Torino): quando i problemi muscolari sembravano essere alle spalle, ecco un nuovo infortunio a tormentare la carriera del giovane centrocampista. Lesione di II grado al collaterale del ginocchio destro, cioè 45 giorni di stop e rientro previsto per aprile. E pensare che aveva iniziato il Torneo di Viareggio nel migliore dei modi, con un gol nel 4-0 ai norvegesi dello Stabaek. Contro il Siena altra buona prova, poi l’infortunio nell’ultima partita dei gironi contro il Santos Laguna. In campo da sette minuti, il ginocchio fa un brutto movimento, esami più approfonditi e l’esito di cui sopra. Adesso per il centrocampista inizia un periodo di stop. Il Viareggio lo vedrà da spettatore, l’ultima parte di campionato pure. A lui va il nostro augurio di rientrare al più presto in campo. In bocca al lupo Alberto!
SERIE D
Alessio COLA (Jolly&Montemurlo): resta in panchina nella sconfitta 1-0 sul campo del Flaminia.
ESTERO
Marcos ALONSO (Sunderland): nella sconfitta interna contro l’Hull City, che sbanca 2-0 lo Stadium of Light, l’esterno spagnolo è confermato nell’undici di partenza, ma offre una prestazione tutt’altro che positiva. Le discese di Rosenior e Elmohammady lo mettono in difficoltà, soprattutto quando i due si sovrappongono creando la superiorità numerica. Voto 5,5

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.