Viola in prestito: Zekhnini debutta, bene Baroni e Ferigra, gli altri…

SERIE A
Lorenzo VENUTI (Benevento): in campo 90′ nella sconfitta casalinga per 2-4 contro la Juventus. Dalla sua parte si alternano due brutti clienti come Cuadrado e Douglas Costa e li contrasta come può. Bene in fase propositiva.

SERIE B
Jaime BAEZ (Pescara): in panchina contro il Palermo.
Gaetano CASTROVILLI (Cremonese): salta per infortunio la gara contro il Foggia (LEGGI QUI).
Luca ZANON (Ternana): in panchina contro il Cittadella.

SERIE C
Andy BANGU (Vicenza): resta in panchina contro il Mestre.
Riccardo BARONI (Lucchese): in campo 90′ nel pareggio per 2-2 contro l’Arzachena. Ottima prova al centro della retroguardia rossonera.
Simone MINELLI (Trapani): sostituisce Drudi al 60′ nella sconfitta per 2-0 contro la Virtus Francavilla. Non impatta bene sulla gara.
Joshua PEREZ (Livorno): sostituisce Bresciani dopo 80′ nella sconfitta per 4-2 a Olbia. Pochi minuti a disposizione.
Mattia TROVATO (Cosenza): squalificato, salta la gara contro il Catanzaro.

PRIMAVERA/BERRETTI
Mattia CANIGGIA (Prato): in campo nella vittoria esterna per 1-0 a Pisa.
Erick FERIGRA (Torino): in campo 90′ nella vittoria per 2-0 contro il Milan nella finale di andata di Coppa Italia. Ottima prova al centro della difesa granata, con un paio di interventi decisivi.

SERIE D
Mattia GARGANO (Scandicci): sostituito da Moriconi al 91′ nel pareggio per 2-2 con la Rignanese. Prova sufficiente a sinistra.
Edoardo SARRI (Correggese): in campo 90′ nella sconfitta per 2-0 contro l’Aquila Montevarchi. Un paio di interventi decisivi, incolpevole sui gol.

ESTERO
Kevin DIKS (Feyenoord/Eredivisie): in campo 90′ nella vittoria per 3-1 contro il Twente.
Martin GRAICIAR (Slovan Liberec/HET liga): ancora fuori per infortunio, salta la gara con il Teplice.
Andres SCHETINO (Esbjerg/1. Division): in campo 90′ nella vittoria per 1-0 sul campo del Fremad Amager.
Rafik ZEKHNINI (Rosenborg/Eliteserien): debutta con la nuova maglia sostituendo Bendtner all’80’ nella netta vittoria per 4-0 contro il Molde. Entra quando la gara è già ampiamente decisa, ma mette minuti nelle gambe.


LEGGI ANCHE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *