Calciomercato Viola in prestito

Viola con la ‘recompra’: Bittante apre al ritorno, Piccini invece…

recompra bittante

Tra i viola in prestito c’è una particolare categoria, che accomuna due giovani prodotti del vivaio gigliato: la recompra, termine spagnolo per indicare il diritto di riacquisto del cartellino ad una cifra stabilita al momento della cessione. Questi due giocatori sono Luca Bittante e Cristiano Piccini. Uno è rimasto in Italia, precisamente all’Empoli, con cui ha totalizzato diciassette presenze nella stagione appena trascorsa. L’altro sta proseguendo il proprio percorso al Real Betis in Spagna, anche se un brutto infortunio al ginocchio gli ha fatto perdere metà annata e fatto scendere in campo ‘solo’ in diciotto occasioni.

Adesso tempo di mercato e di decisioni per entrambi. La Fiorentina potrebbe esercitare la recompra sui loro cartellini e riportarli alla base, ma le intenzioni dei due calciatori sono opposte. Partiamo da Bittante, che a Radio Bruno Toscana ha dichiarato: “Mi piacerebbe tornare a Firenze dove sono cresciuto, per i viola ho sempre un occhio di riguardo e avrò sempre un bel ricordo di questa esperienza”. E Piccini? Al sito ufficiale del club andaluso ha detto: “Voglio rimanere al Betis: se dicono che voglio tornare in Italia, parlino pure”. Da un lato apertura, dall’altro chiusura netta: come andrà a finire?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.