Primavera

Vlahovic prende per mano la Fiorentina e il Napoli si arrende: Primavera terza

fiorentina napoli primavera Lovisa

La Fiorentina parte forte e, dopo un’occasione di Vlahovic, passa in vantaggio con Meli (14′). Antzoulas esce palla al piede dalla difesa e serve il numero 11 viola, che salta due avversari e calcia dal limite, rasoiata a fil di palo e Idasiak è battuto. I viola accelerano e sfiorano il raddoppio con Montiel, bis che arriva con la punizione chirurgica di Vlahovic dal limite (44′). Il Napoli però ha un guizzo e riesce ad accorciare le distanze prima dell’intervallo con Negro su rigore (46′), concesso per fallo molto dubbio di Gillekens su Lovisa.

Nella ripresa subito un’occasione azzurra con il subentrato Gaetano: Ghidotti c’è. La Fiorentina non si spaventa e cala il tris con Vlahovic (69′). Il serbo riceve da Meli, entra in area da destra e libera un mancino imparabile che termina all’incrocio dei pali. I viola potrebbero dilagare, ma centrano il palo con Montiel prima e Meli poi.

Al fischio finale è Fiorentina 3 Napoli 1. Una vittoria importantissima per la squadra di Emiliano Bigica, che sale a 28 punti in classifica prendendosi il terzo posto ai danni della Roma, a -4 dal duo di testa Atalanta-Torino.

La formazione viola scesa in campo: Ghidotti, Ferrarini, Gillekens, Antzoulas, Simonti, Lakti, Beloko (40′ st Hanuljak), Meli, Montiel (40′ st Bocchio), Maganjic (9′ st Koffi), Vlahovic (48′ st Longo). A disp.: Chiorra, Pierozzi E., Ponsi, Fiorini, Nannelli, Pierozzi N., Simic, Toure.


LEGGI ANCHE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.