Primavera

Primavera, tutto in novanta minuti: le combinazioni per andare alle final eight

antognoni

Tutto in novanta minuti. La Primavera di Federico Guidi si gioca l’accesso diretto alle final eight. Partendo da una posizione di vantaggio, perché contro il Brescia (sabato, ore 15, “Bozzi”) fanalino di coda non sarà impossibile fare risultato pieno e festeggiare l’approdo tra le migliori otto d’Italia.

Le rondinelle, superate 2-1 con doppietta di Mlakar nella gara di andata, non sono un ostacolo insormontabile, anzi, ma certamente servirà la massima attenzione e concentrazione nei dettagli, perché i viola non potranno permettersi passi falsi. Quello che invece sperano SampdoriaMilan, con il fiato sul collo a Baroni e compagni, per piazzare il sorpasso all’ultima curva.

PosTeamGVNSGFGSGDPts
4000000+630
5000000+330
6000000029
7000000028
8000000-227

La Fiorentina ha una certezza: con una vittoria sarà secondo posto matematico, perché, in caso di arrivo a pari punti con la Sampdoria, la differenza reti è favorevole ai viola, e renderebbe ininfluente il risultato del Milan. Qualora arrivasse un pari dal match del “Bozzi”, serviranno una non vittoria sia dei blucerchiati sia dei rossoneri, che invece sono in vantaggio sui gigliati negli scontri diretti e quindi avanti in caso di arrivo a pari punti. In caso di sconfitta, infine, va da sé che servirebbero contemporaneamente una sconfitta anche dei liguri e una non vittoria dei rossoneri per preservare la seconda piazza in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.