Prima Squadra

Fiorentina-Panetolikos, le pagelle dei giovani viola: Chiesa e Zanon assist, bene Diakhatè

chiesa team trentino panetolikos celta vigo

Quarta vittoria per la Fiorentina, che ha superato per 3-0 i greci del Panetolikos nella quarta uscita stagionale. Nel primo tempo Zarate show, a segno due volte con due gol stilisticamente perfetti: lancio lungo prima di Astori e poi di Chiesa, stop e tiro imparabile al volo. Nel secondo tempo tris di Rossi su assist di Zanon. Di seguito, le pagelle degli under 23 impiegati da Sousa contro il Panetolikos:

Luca LEZZERINI: nel primo tempo si segnala solo per una respinta in tuffo su cross da sinistra. La sua partita è tutta qui in pratica. All’intervallo lascia il posto a Tatarusanu.

Ricardo BAGADUR: rileva Astori al 78′ posizionandosi al fianco di Tomovic al centro della difesa. Poco lavoro per lui, con il Pane che praticamente non attacca mai centralmente.
Kevin DIKS: sostituisce Chiesa a inizio secondo tempo, piazzandosi nella consueta posizione di terzino destro. All’inizio buca un paio di coperture e il Panetolikos arriva al cross con facilità. Sousa lo riprende e da lì in poi gioca una partita ordinata e senza sbavature.
Gianluca MANCINI: dentro al 75′ per Baez, si piazza in mediana per schermare la difesa dai pochi attacchi avversari.
Luca ZANON: rileva Gilberto al 75′ e al primo pallone giocato manda in porta Rossi per il 3-0 gigliato. Davvero niente male.

Abdou DIAKHATÈ: interno sinistro in mediana, all’inizio soffre un po’ il divario fisico con gli avversari diretti, poi entra in partita. Gioca bene tanti palloni, molti corti ma concedendosi anche qualche lancio in bello stile. Lascia il posto a Vecino a fine primo tempo.
Andres SCHETINO: ancora mediano davanti alla difesa, compie un passo in avanti sotto l’aspetto della precisione nel tocco e nella presenza nella manovra. Verticalizza alla grande per Zarate che sfiora la tripletta. Commette un paio di falli tattici, venendo anche ammonito. Sostituito all’intervallo da Borja Valero.
Ianis HAGI: giostra in una posizione simile a quella contro il Trapani, ma è meno nel vivo del gioco, pur mantenendo un’alta percentuale di passaggi riusciti. In chiusura di frazione spara alto dopo ribattuta del portiere su tiro di Gilberto. In generale è più interno che rifinitore. A fine primo tempo cede il posto a Ilicic.

Federico CHIESA: parte a destra nel tridente con Zarate e Baez, ma svaria in lungo e in largo sul rettangolo verde. Si propone in avanti, ripiega in difesa, spesso taglia al centro quasi in posizione di trequartista. Con un lancio di trenta metri pesca Zarate per il raddoppio viola. Sostituito a fine primo tempo da Rossi.
Jaime BAEZ: parte a sinistra nel tridente con Zarate e Chiesa. Cerca lo spunto sulla fascia puntando il diretto avversario, più volte riuscendo a saltarlo. Tenta il tiro a botta sicura, ma un difensore greco s’immola deviando in angolo. Nella ripresa altro tiro ribattuto, poi cala alla distanza e viene sostituito da Mancini al 75′.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.