Primavera

La Primavera vince ancora, Minelli e Bangu stendono il Carpi

Fiorentina Primavera Minelli

Con una prestazione brillante la Fiorentina Primavera batte per 2-0 il Carpi e si avvicina ancora di più alle final eight. Se domani il Torino non vincerà contro la Juventus, infatti, i viola festeggeranno la qualificazione alla fase finale con ben tre giornate di anticipo. Un traguardo difficilmente pronosticabile alla vigilia del campionato. Ma torniamo alla partita odierna. Il tecnico viola Guidi ritrova i titolarissimi Bardini, Mancini e Bangu, lascia a riposo Petriccione e conferma Berardi. Nel Carpi c’è Barbato, laterale sinistro classe ’97 in prestito dalla Fiorentina.

Primo tempo pressoché perfetto della squadra viola, che si presenta con ottima frequenza dalle parti di Liotti. Da un paio di corner nascono altrettante opportunità offensive. Prima Gondo manda alto di testa, poi Minelli gira a lato di un soffio. Ancora viola con il dialogo in area tra Peralta e Bangu, con il primo che smarca al tiro il secondo, para Liotti in due tempi. Al 28′ Fiorentina in vantaggio con un gol spettacolare di Minelli. Ancora Bangu e Peralta duettano, Gondo rifinisce per il numero 7 viola che, dall’interno dell’area piccola, supera Liotti con un colpo di tacco delizioso. Rete geniale, splendida. I viola accelerano e prima dell’intervallo raddoppiano. Gondo viene steso in area di rigore da Ceci e l’arbitro assegna la massima punizione. Dal dischetto va Bangu che, dopo la consueta rincorsa cadenzata, insacca.

Nella ripresa si fa vedere il Carpi con Palmieri, il cui tiro viene parato da Bardini. Poi ancora Fiorentina. Su calcio di punizione Bangu smarca Papini davanti al portiere, ma il suo tiro impatta sul palo interno ed esce. Viola sempre padroni del campo e pericolosi con Bangu, che riceve in area da Gondo e tira a colpo sicuro, ma la difesa emiliana respinge. Di nuovo Carpi in avanti con la conclusione di Necchi, respinta da Bardini. Nei minuti finali Gondo cerca il sigillo personale per coronare una grande prova, ma non centra la porta. Al fischio finale è 2-0 per la Fiorentina, che sale a 57 punti. Come detto in apertura, domani potrebbe arrivare la qualificazione matematica alle finali scudetto.

FIORENTINA: Bardini 6.5; Papini 6.5, Mancini 6.5, Gigli 6.5, Zanon 6.5; Bandinelli 6.5 (34′ st Bitunjac sv), Berardi 7, Bangu 7.5; Peralta 6.5 (16′ st Ansini 6), Gondo 7, Minelli 7.5 (30′ st Chiesa sv). A disp.: Pagnini, Sanna, Boccardi, Masciangelo, Di Curzio, Dabro, Diakhatè, De Poli. Allenatore: Guidi 7
CARPI: Liotti 6, Iraci 6 (30′ pt Fiore 5.5), Bagni 5.5, Torelli 5.5 (23′ st Cavaliere sv), Ceci 5.5, Barbato 6, Quaggia 5.5 (13′ st Necchi 6), Marani 6, Palmieri 6, Cuppone 6.5, Chinello 5.5. A disp.: Corradini, Marconi, Gazzotti, Pascarella, Faraci, Delendati, Anelli, Troka. Allenatore: Bortolas 5.5
Arbitro: Giosuè Mauro D’Apice di Arezzo; assistenti Margini di Reggio Emilia e Angotti di Lamezia Terme
Reti: 28′ pt Minelli, 38′ Bangu rig.
Note: ammoniti Berardi (F), Mancini (F), Necchi (C); recuperi 2′ pt e 3′ st.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.