Primavera

Viareggio Cup, la maledizione dei rigori: il Sassuolo elimina la Fiorentina

viareggio cup fiorentina sassuolo

La maledizione degli undici metri. La Fiorentina saluta la Viareggio Cup a testa alta, eliminata dal Sassuolo per 8-7 dopo i calci di rigore. Partita bloccata in apertura, in cui prevale la fisicità della mediana neroverde. Al 26′ dal nulla Fiorentina in vantaggio con Diakhatè, che da una trentina di metri pesca il jolly cogliendo Vitali impreparato: il portiere tocca, ma il pallone s’insacca alle sue spalle.

La squadra di Guidi prova a sfruttare il momento e colpisce un palo clamoroso con Sottil sugli sviluppi di un corner. Prima dell’intervallo altre due occasioni con Trovato e Castrovilli, entrambi murati da Vitali. Ad inizio ripresa ancora Vitali a dire no a Sottil, che in precendenza non aveva inquadrato la porta. Quando la partita sembrava essere indirizzata dalla parte gigliata, ecco il pari emiliano con Scamacca (75′). Cross di Masetti da sinistra, incornata imparabile dell’ex PSV e Cerofolini battuto.

Il Sassuolo sfiora il sorpasso con Pierini, ma Cerofolini dice no. Dall’altra parte Gori manca il blitz per questione di centimetri e si va ai rigori. Sottil segna, Cerofolini ipnotizza Ravanelli, traversa di Militari, quindi reti in sequenza di Bruschi, Gori e Abelli, fino alla seconda traversa viola con Diakahatè. Cerofolini para il tiro di Scamacca, Mosti e Masetti segnano e la serie va ad oltranza. Gol di Castrovilli, Romairone, Mlakar, Rossini, Illanes e Cipolla, quindi tre penalty parati a Setola, Viero e Pinto.

Franchini sentenzia e manda il Sassuolo ai quarti di finale contro l’Inter, Fiorentina eliminata. La formazione viola scesa in campo: Cerofolini; Mosti, Illanes, Pinto, Setola; Diakhatè, Trovato (16′ st Militari), Castrovilli; Perez (33′ st Gori), Mlakar, Sottil. A disp.: Satalino, Ranieri, Meli, Chiossi, Maganjic, Ferigra, Faye, Benedetti, Baroni.

LE PAGELLE VIOLA: CEROFOLINI SI ESALTA, BENE TROVATO, OTTIMO DIAKHATE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.