Ranking Primavera 2015/16: Fiorentina ai piedi del podio

La Lega Serie A ha reso noto il ranking Primavera per la stagione 2015/16. Al vertice si conferma la Lazio (79 punti), seguita da Roma (73) e Torino (72). Quarta posizione per la Fiorentina (71). A completare la top ten ci sono Milan (69), Juventus (69), Inter (67), Chievo (64), Atalanta (60) e Palermo (57). Le altre posizioni:

Empoli (50), Napoli (48), Genoa (45), Sampdoria (41), Udinese (40), Bologna (37), Novara (34), Bari (33), Brescia (31), Cesena (30), Livorno (30), Spezia (27), Sassuolo (26), Ascoli (24), Cagliari (23), Pescara (18), Hellas Verona (17), Crotone (16), Vicenza (14), Pro Vercelli (12), Latina (10), Ternana (10), Modena (9), Virtus Entella (8), Carpi (7), Perugia (7), Frosinone (6), Trapani (6), Virtus Lanciano (4) Avellino (2), Como (0), Salernitana (0).


I criteri per il calcolo del ranking sportivo:
– per ciascuna delle ultime cinque edizioni del Campionato Primavera (dall’edizione 2010/2011 all’edizione 2014/2015 comprese) sono attribuiti 14 punti alla Società prima classificata in ogni girone eliminatorio, 13 alla seconda, 12 alla terza e così via. Alle società non in organico, vengono assegnati 0 punti;

– alle Società che, in ciascuna delle ultime cinque edizioni, hanno partecipato alle fasi finali del Campionato Primavera TIM, sono ulteriormente attribuiti 4 punti alla vincitrice del titolo, 3 alla finalista, 2 alle semifinaliste eliminate ed 1 alle altre Società partecipanti eliminate ai quarti di finale;

– la somma dei punteggi così ottenuti da ciascuna Società nei cinque anni di riferimento determina il punteggio finale della Società nel ranking;

in caso di parità di punteggio nel ranking, viene attribuita la posizione migliore alla Società che, nelle ultime 5 edizioni del Campionato Primavera TIM, ha nell’ordine: 1. vinto più titoli; 2. disputato il maggior numero di Finali; 3. disputato il maggior numero di Semifinali; 4. disputato il maggior numero di Quarti di Finale; 5. ottenuto il maggior numero di qualificazioni alla Fase Finale attraverso il turno di qualificazione (dalla stagione 2010/2011 alla stagione 2014/2015 comprese); 6. disputato il maggior numero di Semifinali del turno di qualificazione (dalla stagione 2010/2011 alla stagione 2014/2015 comprese); 7. disputato il maggior numero di Quarti del turno di qualificazione (dalla stagione 2010/2011 alla stagione 2014/2015 comprese); 8. ottenuto il maggior numero di punti complessivi al termine delle fasi a gironi (in caso di parità di punti, si tiene conto della migliore differenza reti generale).

– Qualora, infine, si determini la necessità di stilare una classifica tra una o più Società aventi 0 punti, si procede mediante sorteggio.

Ti potrebbe interessare anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.