Under 16, allenamento insieme agli atleti non vedenti di Quarto Tempo

La formazione Under 16 della Fiorentina quest’oggi ha svolto un allenamento insieme alla squadra di calcio a cinque di Quarto Tempo, composta da atleti non vedenti. Un’esperienza educativa e sportiva per entrambe le compagini, così riassunta anche da alcuni protagonisti.

Matteo Fazzini (allenatore Fiorentina Under 16): “Questo incontro è stato voluto per far conoscere e prove il calcio dei non vedenti ai ragazzi dell’Under 16. Per i calciatori non vedenti è stato un modo per giocare insieme e avere uno scambio continuo attraverso questo partita”.

Jacopo Lilli (Capitano Quarto Tempo calcio a 5): “Questa è una di quelle occasioni in cui l’integrazione si sviluppa nel vero senso del termine. Quel muro metaforico che separa la disabilità dalla normalità in questo sport viene superato. I ragazzi vedenti capiscono cosa significa giocare da non vedenti, mentre quelli non vedenti capiscono cosa significa avere a che fare con ragazzi che dispongono della visione di gioco”.

Daniele Magliocca (Capitano Fiorentina U16): “Esperienza unica e bellissima sotto tutti i punti di vista. Personalmente mi sono divertito tanto. Questa giornata ci lascia il messaggio che noi dobbiamo imparare da questi ragazzi tanti valori, come il coraggio che hanno in campo e nella vita”.


LEGGI ANCHE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.